Accedi

Ho dimenticato la password

Registrati Gratis


Badges Disponibili
Diventa Staff
Ti piacerebbe entrare a far parte del team di questo fansite? Inviaci ora la tua candidatura, clicca su questa icona:
Buona fortuna!
Ultimi Distintivi
Top 10 della Settimana
l.u.n.a9063 Messaggi - 20%
HabbolifeForum54 Messaggi - 17%
PiccolaGerry40 Messaggi - 13%
Mattia37 Messaggi - 12%
symon9635 Messaggi - 11%
Jholo22 Messaggi - 7%
mar-mar21 Messaggi - 7%
MarkEvans.19 Messaggi - 6%
ricmanu14 Messaggi - 4%
Aleessaandro14 Messaggi - 4%

Cerca
 

Risultati per:

 

Link Partners



» Link Partners

Rispondi


"Libro Di Habbo" "Il Mondo in un'alga" Ep.2 Immagine riflessa

Messaggio Da _Scrittore_John il Lun 25 Mag 2020 - 12:01

Segr. Melissa: "Signorina Luana ha finito di esporre le sue considerazione personali inerenti l'edificio, o vuole continuare?"

Luana: "...L'ultima personale che volevo incontrare oggi... Giustamente deve rovinarsi per bene questa giornata... Ah.. salve Signora Melissa, ero venuta per consegnare le collane che mi erano state commissionate dall'agenzia.."

Segr. Melissa: "SIGNORINA! Non stai parlando con tua madre! Dammi qua.. proprio come richiesto... Non preoccuparti le farò recapitare io ad Signor Verazio, tu puoi ritirarti nella tua umile dimora, ormai qui sei solo d'intralcio"

Luana: "è stato un piacere anche per me.. arrivederci..."

Neanche il tempo di entrare, Luana fece in fretta ad uscire, o meglio scappare, dall'ambiente ostile e cupo che quell'edificio riservava ai suoi ospiti: l'importante è aver consegnato le collane, e liberatosi di quel fardello, Luana era libera di ritornare a casa con l'anima in pace.

Luana: "Un meteorite dovrebbe cadere su quel maledetto edificio! Devo solo sperare che non mi faccia un dispetto, distruggendo o non presentando quelle collane al capo... Non mi fido, ma anche se ritornassi indietro, verrei sicuramente cacciata... Mi affido al Dio Poseidone..."

La sirena ritorna pacatamente a casa, seppur internamente ribolleva il sentimento del dubbio nei confronti della Segretaria Melissa, sentimento che doveva frenare, data l'impossibilità di dargli sfogo: Si arrende all'idea, continuando per la sua strada.
Intanto l'oscurità aveva avvolto la città più del dovuto, ed ormai la via era totalmente sparita all'occhio, e stranamente neanche la luce artificiale creata, che aveva il compito di illuminare la città negli orari pienamente notturni, funzionavano percui, Luana doveva affrettarsi nel ritornare a casa, seppur a tantoni, per non rischiare di perdersi, o incontrare qualcuno di inatteso o indesiderato.

Luana: "Io l'ho detto che oggi non è la mia giornata fortunata.. Pura la luce ci mancava... Spero di non incontrare quella... Non amerei se mi facesse fritta..."

La sirena sperduta continua la sua ricerca, ma ormai aveva totalmente perso l'orientamento non riuscendo più a capire da che parte stesse andando, e se era ancora in città o era fuoriuscita dai confini.. la ragazza non riesce a nascondere il terrore della notte, delle tenebre che la avvolgevano, cercando inutilmente di mantenere un'apparente calma:

Luana: "Se non sprofondo oggi, non sprofonderò più... aspetta... ma... lì c'è una luce..."

La ragazza, con faccia sorpresa, aveva individuato una luce in lontananza, decisa a raggiungerla, con una certa fretta, ma paradossalmente con pronta attenzione. Avvicinatasi abbastanza, vide che quella luce proveniva da un sub, che si stava pacatamente immergendo alla ricerca di un qualcosa di ignoto alla sirena.

Luana: "Bene, bene.. non posso rischiare di farmi vedere, altrimenti sarei costretta ad ucciderlo poi.. Ma devo ugualmente rischiare per prendere quella lampadina e ritornare sui miei passi... Ci riuscirò? Bella domanda Luana.."

La prudenza di Luana era data da leggi precise stabilità in tutti i territori sotto il controllo di Atlantia, inclusa ovviamente anche Athlab, percui non poteva permettersi il lusso del rivelarsi agli umani, seppur la voglia di sbarazzarsi dell'uomo era molto forte, dato da rivalità passate, risalenti all'episodio epico di Ulisse e l'incontro con le sirene:

Luana: "Sicuramente meglio se muore lui, piuttosto che io.. Veloci e scattanti.. rubo la lucina, e scappo via.. chissene di uccidere l'umano.."

E come detto, Luana si carica di energia, e scatta contro l'uomo, che riesce però a guardarla in volto, un attimo prima dell'impatto, rivelando il suo lato malvagio: denti affilati adatti all'azzanno, capelli rovinati ed ingarbugliati, pelle screpolata, fetida ed ingiallita.. Un'immagine tutt'altro che angelica o mistica, come si potrebbe immaginare: Una maschera visibile all'occhio umano, che tramuta l'aspetto mistico reale delle sirene...
_Scrittore_John
_Scrittore_John

Utente Liv.1

<b>Messaggi</b> Messaggi : 11
<b>Likes</b> Likes : 0

Re: "Libro Di Habbo" "Il Mondo in un'alga" Ep.2 Immagine riflessa

Messaggio Da Mattia il Lun 25 Mag 2020 - 12:17

Oddio che colpo di scena "Libro Di Habbo" "Il Mondo in un'alga" Ep.2 Immagine riflessa 1008223616
Mattia
Mattia

Fondatore

<b>Nome Habbo</b> Nome Habbo : kaselli
<b>Messaggi</b> Messaggi : 73238
<b>Likes</b> Likes : 1130

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto



Siamo su:
Regolamento