Accedi

Ho dimenticato la password

Registrati Gratis


Badges Disponibili
Tutto su Habbo2020
Clicca qui per vedere l'elenco di tutte le notizie inerenti #Habbo2020!
Diventa Staff
Ti piacerebbe entrare a far parte del team di questo fansite? Inviaci ora la tua candidatura, clicca su questa icona:
Buona fortuna!
Ultimi Distintivi
Top 10 della Settimana
Mattia7 Messaggi - 19%
symon966 Messaggi - 16%
eleonoraporta5 Messaggi - 14%
HabbolifeForum4 Messaggi - 11%
l.u.n.a904 Messaggi - 11%
zairabimba@4 Messaggi - 11%
MiaCatroe2 Messaggi - 5%
cacciavite40Pop2 Messaggi - 5%
Jogan2 Messaggi - 5%
portkey1 Messaggio - 3%

Cerca
 

Risultati per:

 

Link Partners



» Link Partners

Rispondi


"Libro di Habbo" "Il Mondo in un'alga" Ep.34 FINE

Messaggio Da _Hanon_love il Gio 3 Dic 2020 - 11:41

..verso l'infinito Oceano, mentre le spalle erano sorrette dai gomiti appoggiati al suolo. 
Le tre sirene, raggiunte la superficie, iniziarono a guardare quel soggetto: Luana e Politea non conoscevano il perché di tale azione da parte di Kamelia, ma lo facevano, forse qualcosa doveva accadere, qualcosa doveva significare quell'uomo..

Politea: "Cara, sicuramente non siamo qui per una visita di cortesia agli umani: è lui, quell'uomo, ad essere il tuo secondo amore?" -posando la sua mano sulla spalla di Kamelia, che a stento tratteneva le lacrime, aspettando che qualcosa succedesse-

Kamelia: "Quando sono svenuta, mi è stata mostrata un'immagine futura, un futuro molto recente, che tra poco avremo occasione di constatare.. Sfortunatamente prima di vedere questa immagine, ho dovuto scegliere, non sapendo quello che sarebbe stato l'esito del fato.." -le due sirene ascoltavano attentamente, in attesa della risposta dell'indecisa- "Sono sicuro però, di aver correttamente scelto. Non mi pento della mia decisione, e non mi spaventa il futuro, non mi spaventano i giudizi, non mi spaventa nulla. Finalmente quel carattere forte che tu, Luana, avevi sempre ammirato, è uscito fuori, insieme alla stratega che è in me" -rivolgendosi a Luana- "Una volta quell'uomo da noi ucciso mi condusse in una specie di Inferno paranormale, e lì, volontariamente o meno, mi disse "Luana continuerà ad amarti.. la tua vita è a breve scadenza": fin da quel momento ho capito che accanto a te, tu mi avresti amata, e la mia vita a "breve scadenza" sta proprio in questa mia scelta. Posso rinnovare la mia vita adesso e per sempre.." -continuando ad osservare l'uomo sulla spiaggia, che venne poi raggiunto da una donna, nonché sua moglie, sedutasi proprio accanto a lui, non resasi conto degli inganni amorosi del marito, pensieroso su quella spiaggia proprio perché era in una dolorosa aporia, se avvertire la moglie del suo tradimento o meno-.
Kamelia sapeva e l'amore l'aveva portata a quello sbagliato: si voltò, con la sorpresa delle altre due, e prese la mano di Luana..

Kamelia: "Non mi resta che sperare nel tuo amore, sorella, andando contro tutto e tutti, persino l'Universo" -immergendosi nuovamente, dirigendosi verso la città, mentre Politea le seguì, con il sorriso che finalmente rischiarì sul suo volto-.

Kamelia non ha rifiutato il cambiamento, ha rifiutato l'inganno. Ha preferito mantenere la felicità che quella nuova famiglia gli aveva donato, senza trascurare quest'ultima, senza considerarla scontata, come erroneamente potrebbe essere fatto. La felicità non vive solo nell'amore del partner, che sembra una novità, il rinnovo della vita, lo stesso che potrebbe portare delusione. Quale rinnovo è questo? E' Hanon che parla: mi risparmio la novità della delusione, vado contro la canonica infelicità che la vita ci può donare. Preferisco abbracciare una felicità che do per scontata, che quasi non considero a volte, proprio in vigore di quella quotidiana presenza di essa. Kamelia ha preso vita, ha agito da sola, questo racconto le ha regalato un cervello, un'anima, è riuscita indipendentemente da me a costruire una scelta, ad attuare la sua volontà, al di sopra della mia. Non ho potuto darle un giudizio, e non voglio andare contro la sua volontà: "Non Commentare", questo disse a Luana quando le raccontò la sua storia. La voglia di non avere dei giudizi è stato il suo più grande coraggio: diventare umana, per rincorrere quell'uomo l'avrebbe portata ad essere giudicata. Chi avrebbe mai giudicato una donna che ama la sua famiglia? Eppure, gli inquisitori sociali sono sparsi ovunque, maliziosamente o meno, ma ci sono: l'avrebbero giudicata sia da umana che da sirena. Nulla soddisfa la società appieno se non la voglia, la brama di poter esprimere ciò che si pensa: fosse costruttivo e non mosso dall'ignoranza, sarei la prima ad accogliere i pensieri altrui.
_Hanon_love
_Hanon_love

Utente Liv.2

<b>Nome Habbo</b> Nome Habbo : _Hanon_love
<b>Messaggi</b> Messaggi : 135

Re: "Libro di Habbo" "Il Mondo in un'alga" Ep.34 FINE

Messaggio Da Mattia il Gio 3 Dic 2020 - 12:28

Mattia
Mattia

Fondatore

<b>Nome Habbo</b> Nome Habbo : kaselli
<b>Messaggi</b> Messaggi : 74654

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto



Siamo su:
Regolamento